“Intorno” di Laura Riggi


Animo ispirato. Tutto intorno a me è poesia… Devo solo lasciarmi andare e lasciare che il mondo fluisca in me. Il mare in tempesta, una via solitaria di notte, con la terra che scricchiola sotto le suole, il verso lontano di un gufo, i contorni minacciosi di una casa in rovina, un cancello che non fa vedere all’interno, ma solo immaginare, una pozzanghera dove poter specchiare il mio viso preoccupato e accigliato. Dovrei avere paura, a quest’ora di notte, ma il mondo mi avvolge nelle sue braccia. Il silenzio mi parla e mi confonde il cuore. Sto tornando alla luce, i miei passi finiscono qua, sotto questo vecchio albero, amico di un cassonetto. Poi una salita.